Carolyne zu Sayn-Wittgenstein

Le pietre non parlano sempre. Tipo, la targa di Via Babuino 89, a Roma, non dice che nella casa dell'architetto Giuseppe Valadier visse anche Carolyne zu Sayn-Wittgenstein. Una principessa polacca, una povera donna. Aveva tutto, cultura, bellezza, spirito, soldi, marito, una figlia. Poi incontrò Franz Liszt, il Venerato Maestro, che le fece perdere la testa, …

Leggi tutto Carolyne zu Sayn-Wittgenstein